Sculture del Prof. Alfiero Nena Scultore - Opere in mostra a Roma via del Frantoio 44/a
home page eventi arte scultura biografia Alfiero Nena opere arte critiche contatti
 

NENA e FIDIA

Il Centro Culturale FIDIA fondato da NENA

Il MUSEO di Via del Frantoio a Roma

Nel 1959 quando Nena arrivò a Roma da Treviso trovò uno studio in via della Pietra Sanguigna a Pietralata. Qui nacquero molti suoi capolavori come la Madonna di Capri, la Grande quercia dell'Eur e il "Cristo Lux mundi" della basilica di S.Maria del Popolo.

Negli anni 80 iniziarono gli espropri per i lavori della metropolitana e dello SDO (Sistema direzionale Orientale) proprio in quella zona.

Nel 1991 lo scultore ottenne, per meriti artistici, da Comune di Roma una vecchia scuola in stato di abbandono in via del Frantoio che, con l'aiuto del fratello Giorgio architetto e degli amici ingegneri Paolo Abbondanza e Adriano De Cesaris, poté ristrutturare per il proprio studio-laboratorio e per l'esposizione permanente delle sue opere.

Nacque così il Centro Culturale Fidia che associa appunto scultori, ingegneri e architetti in un ideale legame con il grande maestro ateniese Fidia che fu il più grande scultore, ingegnere e architetto del suo tempo (450 a.C.).
Il Centro si impone sin dall'inizio per una serie di manifestazioni di grande prestigio come l'annuale Premio Fidia che viene assegnato ad alunni delle scuole romane che si distinguono nel campo dell'arte. Il premio, consistente in parecchie borse di studio, acquista valore e prestigio di anno in anno sia per la qualità delle opere sia per la presenza di illustri personalità del mondo della cultura e dell'arte presenti alle premiazioni.
La manifestazione si svolge nell'ampio giardino del Centro a chiusura e coronamento di una mostra che accoglie i migliori lavori degli alunni dei licei artistici e istituti d'arte della capitale.

Durante l'anno, a cadenza mensile, nell'ampio studio del Maestro Nena si svolgono concerti strumentali e vocali, teatro, conferenze, dibattiti, tavole rotonde.

Dal 1995 il Centro Fidia è associato all'E.I.P. (Ecole Instrument de Paix) Organizzazione Non Governativa riconosciuta dall'UNESCO e dal Consiglio d'Europa con il Concorso Nazionale di pittura e scultura E.I.P.-FIDIA:"Rappresenta un Diritto umano" per favorire tra gli alunni la conoscenza dei diritti umani.
Per questo motivo dal 1997 , oltre alla sezione artistica nasce il Centro di informazione e documentazione sui Diritti Umani per l'area tiburtina che è stato inserito nell'Agenda Pace e nonviolenza 1998 edita dal MIR di Roma. e tutta la programmazione culturale del 1997/98 è stata improntata sul 50° Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo.

Ciascun concerto, ciascun evento ha voluto valorizzare un diritto umano (diritto alla vita, diritto al lavoro, diritti dei bambini, diritti degli animali, diritti della natura) ed è stato dedicato ad una Associazione umanitaria ben nota o anche sconosciuta (Amnesty, Emmaus, Italia Nostra, Oltrecento per le adozioni a distanza, Pandora per le ragazze madri in difficoltà).

Nella programmazione 1998/99 sono previste molte manifestazioni dedicate ai temi della non violenza, e della pace. La prima di esse cade a trent'anni dalla morte di Aldo Capitini. La conferenza, in collaborazione con Pax Christi e con il MIR (Movimento Internazionale di Riconciliazione) è stata tenuta dal Dr.Fabrizio Truini della RAI.

Il patrocinio conferito dal Comune di Roma per tutte le attività culturali del Fidia è un attestato e un riconoscimento della validità della proposta di Nena.

L.M

 

pdf SCARICA IL PDF (2,16 Mb)
Associazione culturale "Fidia"
- Informazioni ai Soci
Marzo 2006 - Alfiero Nena
opere
eventi
critiche
Video Documentari
News
Centro FIDIA

home page - biografia - le opere - critiche - eventi - video - contatti